Pensieri e Riflessioni a cura di Davide Basile

“Carissimi, da più parti è arrivato l’invito a fare qualcosa per ricordarlo, allora nei limiti del mio possibile anche io ho deciso di dare un mio contributo per tentare di ricordare quanto imparato dal nostro caro e compianto Don Raffaele, volevo scrivere solo qualcosa, ho iniziato a scrivere e per giorni non ho più smesso, come fare? Allora ho deciso di realizzare un opuscolo, in regalo per chi lo desidera, in cui ho messo a vostra disposizione i miei ricordi dei suoi discorsi e omelie, ma proprio perché le copie stampate hanno un costo e quindi non sarebbe più un regalo, ho deciso di pubblicare on-line la versione digitale, spero che vi piacerà lo stesso. Consideratelo un regalo di Natale. Buone Feste! Sperando in un futuro migliore. Vi ringrazio!” Davide Basile

Cliccare sul link per visualizzare il contenuto:

https://drive.google.com/file/d/1VVnOaFYDKawTVZlSz5lew2f3QdgnMgBX/view?fbclid=IwAR05IadcoXQzxOcO82MNyZ5dt4jhZ8aufT3r45qleCqb9sn_RPQ_dzqrG3A

Un commento su “Pensieri e Riflessioni a cura di Davide Basile”

  1. Ringrazio tutti quanti hanno apprezzato la mia iniziativa, nata quasi per caso, ma devo fare una precisazione, quando parlo del costo delle copie stampate, mi riferisco a un grande numero, non avrei potuto ordinare la stampa di 1000 copie al buio, senza sapere se ci sarebbe stato interesse o apprezzamento, sappiate che proprio a partire dal giorno di Natale era previsto in regalo alle prime 19 persone che ne fossero state interessate una copia dell’opuscolo, non vi aspettate chissà che, 24 pagine autocopertinato, purtroppo questo non è stato possibile, ma basterà attendere ancora qualche giorno, da qui l’idea, anche per ampliare la platea dei possibili interessati, di pubblicarne il contenuto su facebook, poi condiviso anche dal sito della parrocchia, che ringrazio sentitamente. Chi è interessato riceverà in regalo la sua copia e se questo non fosse possibile c’è sempre la versione online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.