Il mistero dell’amore

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è mi-piace-pj.jpg

Nella Bibbia spesso si trovano delle brevi frasi che contengono dei tesori immensi, per esempio questa pronunciata dal profeta Isaia: «Mi feci trovare da chi non mi cercava. Dissi “Eccomi, eccomi” a una nazione che non invocava il mio nome». Pochissime parole che descrivono il volto del nostro Dio, un Dio che è amore libero e gratuito, che va incontro a chi nemmeno lo cerca, che si fa trovare quasi come per “caso”, come un viandante.

Veramente il nostro è un Dio misterioso. Come misterioso è l’amore.

L’amore che continua ad essere presente anche quando non lo si cerca o quando non lo si riconosce e addirittura quando non lo si vuole o lo si ignora. L’amore che assume la veste della povertà pur di non dare nell’occhio. Davvero misterioso è il nostro Dio. Perché è amore.

Per questi “tesori nascosti” potremo paragonare la Bibbia a un sito archeologico, qualcosa cioè di molto antico che nasconde tante cose ancora da scoprire e che a volte si trovano senza cercarle! Ma, dato che è così a portata di mano, perché non aprirla ogni tanto e, anche se con un po’ di fatica, scavare per trovarle?

Va da sé che nasca anche un ringraziamento al Signore perché è davvero così vicino a noi.

Signore e Dio nostro, noi non ti cercheremo se non ti avessimo già trovato.

Solo chi già in passato del miele l’ebbrezza ha conosciuto può avere nostalgia della dolcezza.

Vero è che talvolta rinunciamo a cercarti, ma tu non smettere di farti trovare.

Fa che conserviamo nel cuore, seppur quasi impercettibile, il tuo dolce ricordo, Signore.

Il mistero dell’amore è tutto ancora da scoprire!

A me piace, e a te?👍🏽
Leggi e Pensaci!
Fratel Jonathan jc

100% LikesVS
0% Dislikes

4 commenti su “Il mistero dell’amore”

  1. Cosa aggiungere a quest’articolo😍…

    se non una frase che amo

    “Fa’ che io ti cerchi, Signore,
    e dopo averti trovato
    che ti cerchi ancora” (Sant’Agostino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.